ALICE SUPERIORE 16 E 17 APRILE 2016

Slow Food Day

Alice Superiore - 16-17 aprile 2016

Sede Unione Comuni montani Valchiusella


Sabato 16 aprile ore 15:00 IL CIBO: ECONOMIA E BEN –ESSERE DI UN TERRITORIO

Convegno LA FILIERA DELL’ERBA IN VALCHIUSELLA Orientamenti e opportunità per l’agricoltura familiare sostenibile in Valchiusella modera Laura Lancerotto intervengono: Presidente dell’Unione di Comuni Valchiusella: saluti di benvenuto

Le custodi del territorio. Maria Tibi – Chantal Favetto - Alessia Mazzurana: “Le mani raccontano il duro lavoro”. Paola Maddalena: “La filiera dell’erba: presente e futuro” Regione Piemonte – Assessorato agricoltura. - Dott. M. Perosino: “Il contributo del P.S.R. all’agricoltura di montagna” Università di Torino – Dip. di Scienze agrarie, forestali e alimentari. - Prof. A. Cavallero e Prof. G.Lombardi: “La filiera dell’erba, l’organizzazione e l’integrazione aziendale per valorizzare la produzione e l’ambiente di Valchiusella” - Dott. M. Probo e Dott. S. Ravetto: “Piani di pascolo: aspetti tecnici, opportunità e ricadute sul territorio” Slow Food. - G. Chiusano: “Volere bene alla terra: la rivoluzione con il cibo” Accademia delle Erbe di Valchiusella - Dott. Ernesto Ravetto: ”Erbe e salute” Fondazione IRCCS Istituto Nazionale Tumori di Milano – Cascina Rosa - Giovanni Allegro: “Cibo e benessere” Ore 19:30: Cena erbe e ben-essere presso Ristorante l’Incontro – Lago di Meugliano.

Prenotazioni 3480662697

Domenica 17 aprile ore 10:00 IL CIBO: UN NUOVO UMANESIMO POSSIBILE

Programma Rassegna e degustazione di prodotti tipici con la narrazione dei produttori Incontro con Slow Food. - M. Buscemi: “Una consapevolezza che cresce.

Costruiamo una comunità del cibo a partire dalla persona e dalle attività a scuola” . - ASL TO4 di Ivrea Dott. G. Barone:“Il menu’ condiviso a scuola” e tra marce, mazurche e polche e……….. a cura degli Ottoni di Alice Superiore

ore 13:00 - PRANZO SLOW FOOD DAY.

Gusti e sapori della valchiusella menu local polenta con erbe spontanee, frittate con le erbe dei prati, flan di erbe selvatiche, zuppa di erbe, salignun, tomini, ricotta, tometta fresca, toma stagionata di latte vaccino, ovino e caprino, trota in carpione, frittelle dolci e salate, miasse, pane, dolci, buon vino del Canavese e ….. a seguire: Ore 15:00 - Il prato nell’immaginario: Camelot: “Il prato con gli occhi dei bambini” V. Casali: legge “Sette volte prato” di Carla Lissolo, accompagnata da musica dal vivo “GRIGI +” in CONCERTO

Ore 18:00 - Aspettando il salone del gusto: partono i muli per Torino con le gerle ricolme dei nostri prodotti tipici